Via Sottoriva – la proposta di Generazione Verona

Via Sottoriva – la proposta di Generazione Verona

Sono iniziati i lavori di consolidamento dei ciotoli in Via Sottoriva, un lavoro importante e necessario di manutenzione straordinaria delle strade voluto dall’assessore Padovani.

“Perchè non osare di più? Chiede Fabio Venturi leader di Generazione Verona.
Non è forse questa la ghiotta occasione per riaprire la discussione sull’apertura di Via Sottoriva solo ai pedoni?

Noi Cocai proponiamo di valutare la pedonalizzazione magari solo in certi giorni o in determinate fasce orarie di questa zona bellissima della città.

La prossima primavera potrebbe essere un buon periodo di test, dando magari la possibilità alle attività commerciali presenti di allargare i loro plateatici”.
“Di sicuro – continua l’esponente di Generazione Verona – va poi resa pedonale, togliendo completamente quei pochi posti auto presenti, la zona di Lungadige Donatelli. Si tratterebbe di fatto di prolungare il già presente blocco dei veicoli nella via. Un altro posto magico nella nostra Verona che potrebbe essere reso ancora più bello!
Parliamo di zone stupende che meritano maggiore respiro e più vivibilità quantomeno nel tardo pomeriggio/sera e nei weekend, e per questo noi di Generazione Verona proponiamo di dar via ad una fase di sperimentazione. Sperimentazione che deve tener conto dei residenti dando loro la possibilità di accedere ai loro carrai, e che deve essere preceduta dallo studio di una viabilità alternativa sulla zona perché oggi Sottoriva è utilizzata da chi abita in centro città per rincasare. Si proceda dunque con una rivisitazione viabilistica, una rivalutazione dei parcheggi (per recuperare dei posti auto) perché Sottoriva torni ad essere com’era un tempo”.

No Comments

Post A Comment